UNEMPLOYED CONCENTRATION CAMP

Come un fulmine a ciel sereno, Panini Comics annuncia l’esordio (previsto per quest’estate) della più discussa e controversa serie a fumetti nipponica del nuovo millennio.
Stiamo parlando di Unemployed Concentration Camp, un thriller a forti tinte horror che ha destato scalpore e scandali in tutto il mondo.
Siamo nel 2022 e l’Utopia finale sembra essere diventata finalmente realtà: è stata varata, infatti, una nuova legge secondo la quale tutti i disoccupati devono sottoporsi a uno specifico trattamento di ricondizionamento mentale.
Questo al fine di trasformare la popolazione senza lavoro in specializzati iperqualificati.
Un sistema nato e creato in nome della piena occupazione, teoria economica che vorrebbe nazioni il cui tasso di lavoratori abili disoccupati sia nullo.
Irrealizzabile? Nel mondo reale forse, ma non nelle “magiche” pagine di un fumetto, dove è l’autore a imporre la sua visione… anche se in questo caso è da brividi.
Tatsuya Kamijo è un giovane brillante e intraprendente, ma che non ha ancora trovato il suo posto nel mondo.
Proprio per questo motivo, anche lui deve subire il trattamento di tutti gli altri nella stessa situazione.
Il problema, però, è che quando riaprirà gli occhi, non si troverà in un centro di riabilitazione, bensì in un disumano centro di concentramento di stampo nazista…
Inizia così un’odissea nell’orrore e nella crudeltà umana, illustrata senza censure da Atsushi Kamakura per i testi di Rei Akira.
Un’opera decisamente diversa dal solito, che, pur presentando tutte le caratteristiche del genere survival, ci ricorda da vicino cosa ha significato la seconda guerra mondiale per i prigionieri dei nazisti.
Una manga che colpisce duro e che, soprattutto in Italia, andrebbe letto da chiunque.
PER NON DIMENTICARE.
Per informazioni e preorder del volume inviate una mail a info@wasteoftime.it o passate direttamente in fumetteria da WoT.

SERIE REGOLARE
Edito da: PANINI COMICS
Autori: REI AKIRA, ATSUSHI KAMAKURA
Prezzo: 6,50€
208 pagine in bianco e nero, brossurato con sovraccoperta