SEZIONE OTTO – SIXPACK E IL SALDACANI

Le storie “on the road” hanno da sempre affascinato scrittori e sceneggiatori di ogni genere.
Il fascino del viaggio, l’eroe in cerca di se stesso, il vento sul viso…
In casa DC COMICS è impossibile non citare la bellissima run su Freccia Verde/Lanterna Verde di Dennis O’Neal e Neal Adams, che vedeva quest’insolito duo viaggiare sulle polverose strade statunitensi e confrontarsi con i problemi della gente comune.
Niente epiche battaglie spaziali o invasioni aliene da respingere: i temi toccati erano quelli della corruzione, della sovrappopolazione, della povertà, del razzismo, dell’omofobia e l’approccio che i due supereroi avevano nei confronti di queste realtà.
Modus operandi differenti e in aperto contrasto tra loro, che però venivano messe da parte in virtù di compromessi atti a superare le difficoltà di turno.
Un’operazione simile è quella che la Marvel sta proponendo con il suo Occupy Avengerscontestualizzato nei giorni nostri in degli Stati Uniti mai così divisi e in cui la crisi economica sembra l’unica costante.
Ora arriva GarthPreacherEnnis scrivere un’odissea “stradale” che vede come protagonisti alcune delle sue creazioni più fantasiose, ovvero i membri della Sezione 8.
Se non li conoscete, dovete assolutamente recuperare il meraviglioso Hitman di Ennis.
Qui, infatti, fanno la loro comparsa degli strambi personaggi che formano una sorta di parodia dei superamici.
Il nome del team deriva dalla sezione del Codice dell’esercito che concede l’esonero dal servizio militare per insanità mentale, la famosa “section eight”.
Ora li ritroviamo allo sbando.
Quel poco che teneva unita la formazione sembra essere svanito nel nulla e gli innumerevoli tentativi di Sixpack di riunire i suoi vecchi compagni di avventure sembrano non sortire l’esito desiderato.
Insomma, sembra proprio che sia giunta la fine per la Sezione 8.
I giorni si susseguono senza sosta apatici e piatti, finché lo stregone John Constantine non incrocia il cammino di uno dei più misteriosi membri della formazione originale, il Saldacani.
Alla ricerca della sua indentità e del suo passato, questi riunirà lo squadrone e lo guiderà in un viaggio che li porterà ben lontani da Gotham City, la loro patria…
Durante il “pellegrinaggio” non mancheranno di scombinare i piani di numerosissime guest-star e ritroveranno i principi che avevano cementificato la loro amicizia.
Ci troviamo di fronte a una storia edificante e moraleggiante?
ASSOLUTAMENTE NO!
E’ pur sempre un fumetto di Garth Ennis, il “ragazzaccio” del fumetto americano (qui affiancato da Russ Braun all’apice della forma).
Quindi aspettatevi ogni genere di scorrettezze, doppi sensi, violenze, ambiguità e volgarità.
Una miniserie di culto che in America ha saputo conquistare il cuore di milioni di lettori grazie alla sua graffiante ironia e al ritmo forsennato della narrazione.
Un brossurato che uscirà entro la fine dell’anno grazie a RW-Lion e che sarà un campione d’incassi anche da noi.
Per informazioni e preorder del volume inviate una mail a info@wasteoftime.it o passate direttamente in fumetteria da WoT.

VOLUME UNICO
Edito da: RW-LION
Autori: GARTH ENNIS, RUSS BRAUN
Prezzo: 11,95€
132  pagine a colori, brossurato