JUSTICE LEAGUE, REPORT DAL SET [pt.2]

Riprendiamo da dove aveva lasciato Mannaggio, senza indugi.

11. Upgrade per la BatMobile

justice-league-batmobile

Proprio come Bruce Wayne, Batman non ha che da scegliere quando si parla di mezzi di trasporto, e BvS ce ne ha dato una prova con il BatWing e la BatMobile…peccato che la roadster del Pipistrello abbia perso le portiere e parte del cofano, e del retro. Ma Batman, mi chiedevo, sarà assicurato? Contro gli alieni! E gli ibridi umano-alieno? Mah!

Fatto sta che nell’articolo del 21 giugno avevamo accennato ad una nuovo modello di bolide per il Cavaliere Oscuro. E se da una lato non mostra molti cambiamenti nel look, vedrà un upgrade dalla precedente: non si è scesi molto nei particolari…ma parliamo di optional militari come mitragliatori e lancia-missili. E confidiamo che sarà dotata di armi molto più efficaci contro minacce da parte di Metaumani/ Metacreature/ Parademoni ecc..

12. Nuova Bat-Tecnologia

Lo scontro con Superman e con le mostruosità aliene, nonchè la scoperta di metaumani nel mondo, hanno sicuramente messo in moto gli ingranaggi in quel cervello geniale di Batman, tanto che in questo film assisteremo ad un’evoluzione molto marcata della sua tecnologia a partire dal BatCostume, un hangar molto più fornito e una coppia di veicoli molto accattivanti: il Knightcrawler e il Flying Fox. Il primo nuovo Inside-Tankveicolo si chiamerà Knightcrawler, disegnato dal padre di Bruce, Thomas Wayne, come tank militare, sarà fondamentale nei combattimenti nelle viscere della città grazie alla sua capacità di arrampicarsi come un ragno e i suoi potenziamenti lo rendono superiore su più terreni di scontro e molto più efficacie contro nemici super-umani. L’altro veicolo da lui stesso progettato, il Flying Fox, sarà messo a disposizione per l’intero team. Sarà un veicolo-aereo, ovviamente high-tech, in grado di trasportare anche la BatMobile. Ci saranno dunque spostamenti molto lunghi, il che ci fa pensare ad un terreno di battaglia molto più vasto rispetto al precedente film ambientato tra Metropolis e Gotham. La portata dello scontro sarà planetaria. Esiste un intero set ambientato all’interno del velivolo, il che la dice lunga sulla sua centralità!

13. Ezra Miller è Flash

Ezra Miller nelle vesti di Flash sarà molto presente nelle scene, giocherà una parte simile a quella che è stata pensata per Spiderman nell’ultimo film Marvel su Captain America: sarà ironico e spassoso, sarà il più giovane ed inesperto nel team, e il meno abile nel controllare i suoi poteri. Sì è vero, WonderWoman in quanto a forza non ha paragoni, ma Barry Allen è l’uomo più veloce del mondo oltre ai tanti poteri che ne derivano …tipo quelli che lo rendono una potenziale macchina del tempo…BOOM!

14. La tuta di Flash

flash

Durante il film vedremo Barry evolversi come eroe, e si sa che ogni paladino della giustizia che si rispetti deve avere un costume che sia all’altezza di quel titolo. All’inizio lo vedremo indossare un patchwork di materiali aeronautici e spaziali, tenuti insieme da cavi elettrificati, mentre verso la fine del film indosserà un costume molto più aderente e simile a quello che i fumetti ci hanno abituato ad immaginare, gentilmente fornito dal signor Stark….ehm…volevo dire Wayne! Suit tecnologicamente avanzata…i paragoni con il bimbo-ragno si sprecano, ma in questo film vedremo qualcosa di diverso e più completo. Il costume sarà composto da 148 pezzi, 70 dei quali soltanto per la testa. Chi ha visitato il set assicura che le scarpe di Barry/Flash siano così cool da volerne un paio!

15. Scena all’appartamento di Barry Allen/ Flash

large-lab1

Questa scena trapelata dal set ci mostra il primo incontro tra Bruce Wayne e Barry Allen e vi avviso, potrebbe essere un grandissimo SPOILER:

“Vediamo il primo incontro tra Flash e Batman. Barry Allen arriva a casa sua e trova Bruce Wayne seduto sulla sua ‘seconda sedia preferita’. Bruce mostra il video di sorveglianza in cui vediamo Barry fare uso dei suoi poteri, ma lui smentisce il suo coinvolgimento nel video con battute umoristiche. A questo punto Bruce lancia un Batarang contro Barry. La scena è girata in slow-motion e Barry afferra l’arma. “Quindi sei veloce” afferma Bruce. “Quindi tu sei Batman” replica Barry. Bruce gli spiega che stanno formando un team e Barry, senza dargli tempo di spiegare più di tanto, risponde ‘si, ci sto’. Ma poi, guardando il Batarang, chiede ‘ho bisogno di farmi nuovi amici. Questo lo posso tenere?’ “.

La verve comica del personaggio punta a sdrammatizzare di molto i toni cupi che il precedente film ci aveva offerto. Ezra Miller sarà sicuramente la carta vincente di JusticeLeague. Questa seconda scena raccontata dovrebbe fare da seguito (probabilmente come un flashback) alla prima ambientata sui tetti di Gotham che potrete trovare descritta in fondo alla pagina. Continuate a leggere perciò!

16. Cyborg e Flash, amiconi

ray-fisher-ezra-miller-justice-league-setSul set, Ray Fisher ed Ezra Miller sembrano essere diventati amiconi..forse anche troppo.. qui gatta ci cova! Voci di corridoio confermano che nel film stand-alone di Flash ci sarà la presenza di Cyborg, e va da sè immaginare il perchè di così tanta complicità.. I due scherzano molto non potendo nè negare nè confermare, ma possiamo supporre che l’amicizia tra i due personaggi si costruirà proprio a partire da JusticeLeague.

17. La tuta di Cyborg

cyborg__ray_fisher_by_ptratux-d8jtrq6

Il costume di Cyborg sarà completamente in CGI, diversamente dai suoi colleghi di team. Questa scelta è stata fatta per rendere più apprezzabile dal pubblico la complessità e i dettagli dei potenziamenti di questo personaggio tutt’altro che secondario…oltre che per la materiale impossibilità nel realizzare un braccio che diventa un cannone e poi una lama, una motosega, una pagaia! Avrà moltissimi accessori da battaglia, ma sarà presente anche una modalità da “civile” che permetterà al personaggio di mimetizzarsi il più possibile tra noi comuni mortali. Ray Fisher scherza molto sulla sua presenza sul set: “Tranquilli, anche se manco fisicamente sul set non importa, basta che mettano un cartone sagomato ed applichino un po’ di CGI!“.

18. WonderWoman, dettagli da Gal Gadot

wonder-woman-banner

E’ stato chiesto alla bravissima Gal Gadot, che differenze vedremo tra la WonderWoman del suo film stand-alone, BvS e Justice League, e la sua risposta è stata:

“La WonderWoman che vedrete in JusticeLeague sarà molto simile a quella che avete già visto in BvS, mentre sarà molto differente da quella che vedrete nel film delle sue origini. È una storia di formazione, si tratta di diventare adulti in effetti. Da un ragazza ad una donna adulta. E comprendere le complessità della vita.”.

18. JunkieXL, il ritorno

32701-hans-zimmer-e-junkie-xl

In seguito alle ultime interviste rilasciate è stato annunciato il ritorno del poli-strumentista JunkieXL, che probabilmente tornerà al lavoro senza l’aiuto dell’esperto Hans Zimmer, che fu suo collega per la colonna sonora di Dawn of Justice e prima di Man of Steel. Durante un’intervista a fine Marzo, il compositore aveva affermato che “Trovare il linguaggio giusto per affrontare questo film è stato molto difficile…soprattutto dopo la trilogia del Cavaliere Oscuro.“. È evidente che i risultati del gradimento di BvS devono aver colpito il povero Zimmern nel segno, oppure è stata solo la pressione di dover musicare il primo scontro colossale tra due colonne del mondo dei fumetti DC. Aspettiamo di sentire le note entusiaste del suo successore JunkieXL.

20. Scena sui tetti di Gotham

BAK_Sshot019

La prima scena sui tetti di Gotham è già trapelata e dovrebbe essere la seguente, perciò attenzione al possibile SPOILER:

“Nella prima scena il Commissario Gordon, con il classico look da fumetto, è accanto al BatSegnale acceso. Con lui ci sono Batman, WonderWoman alla sua sinistra e Flash dall’altro lato. Stanno parlando di alcuni scienziati scomparsi, non è chiaro per qual motivo. Cyborg arriva in ritardo e spiega che anche lo scienziato dei Laboratori S.T.A.R. è mancante; WonderWoman lo guarda, sorride e sembra sia felice che sia con loro. Mentre discutono, decidono che è meglio investigare. Gordon continua a parlare e non si accorge che tutti spariscono alla velocità della luce, tutti tranne Flash. Flash, rivolgendosi al Commissario gli  chiede ‘Ma…spariscono veramente così?’, lui lo guarda, tace, e Flash sfreccia via”.

Che ve ne sembra? Sono o non sono dettagli succulentissimi?? Qui da WoT è venuta la pelle d’oca a tutti dopo aver letto la prima scena del film. Non sappiamo quanto resisteremo prima del prossimo autunno, intanto riviviamo l’universo DC Comics attraverso i numeri di Justice League (edito da RW Lion) sui nostri scaffali!  E voi che aspettate? Passate da noi in fumetteria e diteci la vostra!

Mi raccomando, seguiteci sul sito e sui social, ci impegneremo a tenervi aggiornati su ogni news del film!

E se, per sbaglio, vi siete letti soltanto questa parte due del nostro report su Justice League cliccate QUI e leggetevi tutta la parte uno!