JLA DI GRANT MORRISON

1120 pagine di fumetto d’autore.
Un ciclo lunghissimo e fondamentale, una miniserie rivoluzionaria e una graphic novel degna di entrare nella top ten delle migliori mai scritte.
Superman, Batman, Wonder Woman, Lanterna Verde, Flash, Aquaman, Martian Manhunter: i più potenti supereroi DC COMICS sono i protagonisti di un magnifico tomo scritto dallo scozzese Grant Morrison e disegnato da innumerevoli talenti come Howard Porter, Frank Quitely e Mark Pajarillo.
Mai come ora è importante puntare i riflettori sull’autore.
Dopo aver ottenuto, dalla casa editrice, l’incarico e l’onore di poter scrivere della principale squadra di supereroi della Nona Arta, ovvero al JLA, Morrison decide subito di puntare in alto.
Per farlo prende i membri più forti e li fa formare una Lega senza precedenti.
E’ il 1997 e le vendite della testata non sono mai state così basse.
Ci vuole una sterzata violenta, un cambio di direzione,
Ecco perché la scelta ricade su questo scrittore, lo stesso dietro a opere seminali come All-Star Superman e New X-Men.
Forte anche dal periodo di revisionismo supereroistico, collocabile a fine anni ’80 e i cui maestri assoluti sono Frank Miller ed Alan Moore, il poliedrico sceneggiatore decide che per ridare lustro alle storie di questa formazione deve per prima cosa ritornare alle origini e poi rivoluzionare il loro mondo.
Ecco che dunque ci troviamo di fronte a un tipico comics supereroistico americano improntato principalmente all’azione.
Niente introspezione dei personaggi o dialoghi inutilmente verbosi: qui le minacce sono enormi (alieni venerati dai Terrestri come salvatori, l’inquietante e lovecraftiano Starro, l’Injustice League di Lex Luthor, gli onnipotenti abitanti della Quinta Dimensione, una sorta di “Morte Nera” in pieno stile Star Wars diretta contro la Terra e cosi via) e i combattimenti roboanti e spettacolari.
Dopo aver costruito una base così solida, il writer decide di partire con una sorta di “rivoluzione silenziosa”.
I lettori più classicisti troveranno pane per i loro denti e non coglieranno le sfumature, quelli più smaliziati si troveranno tra le mani un cartonato che ha cambiato il corso della storia.
Infatti come primo passo ridà ai suoi personaggi un ruolo quasi “divino”.
Modellati sulle divinità olimpiche, i personaggi DC si rimettono sotto le luci della ribalta per tornare alla loro funzione di “guida” degli esseri umani.
Ma quando una razza aliena proveniente da lontano fa la stessa cosa, la Lega decide di intervenire provocando così una frazione all’interna di se stessa.
Insomma, se degli abitanti delle stelle si mettono a bonificare i deserti, a estirpare il crimine o a sventare la fame nel mondo, in che modo possono costituire una minaccia?
L’opinione pubblica stravede per queste creature, per cui perché mai tentare di fermarle?
Ovviamente una girandola di colpi di scena farà venire alla luce una verità tutt’altro che rosea…
A partire da questo momento, il nostro Grant alterna con precisione quasi chirurgica fasi “action” e riflessioni socio-politiche, momenti “classici” con digressioni sulla morale e così via, cercando un equilibrio di difficile durata.
Eppure ce la fa: in più di 41 numeri, in oltre 1000 pagine di fumetto non sbaglia un colpo, regalandoci un capolavoro senza età.
Il tutto edito dalla Planeta De Agostini e riproposto da RW-LION.
Non perdetevi questa fondamentale lettura riguardante la Justice League!
Per informazioni e preorder del volume inviate una mail a info@wasteoftime.it o passate direttamente in fumetteria da WoT.

VOLUME UNICO
PLANTETA DE AGOSTINI
Autori: GRANT MORRISON, FRANK QUITELY, HOWARD PORTER, OSCAR JIMENEZ, ARNIE JORGENSEN, VAL SEMEIKS E MARK PAJARILLO
Prezzo: 60€
1120 pagine a colori, cartonato