IRON FIST: L’ARMA VIVENTE

Kaare Kyle Andrews è un incredibile artista “tuttofare”, una perla rarissima nell’universo del comics supereroistico americano dove i ritmi lavorativi sono elevatissimi.
Guai, d’altronde, se per un mese (oppure addirittura per 15 giorni!) dovesse saltare un numero di un fumetto dedicato ai nostri beniamini!
Tra i suoi lavori più riusciti, ricordiamo “Spider-Man/Octopus: Anno Uno e “Spider-Man: Il Regno“, quasi l’alfa e l’omega dell’Arrampicamuri, due opere che si pongono all’inizio e alla fine della carriera da eroe di Peter Parker.
Ma il suo capolavoro massimo rimane la sua maxiserie in 12 capitoli dedicato a Iron Fist: l’arma vivente.
Nonostante il mezzo insuccesso della serie Netflix (che personalmente ho trovato nel complesso godibilissima), Danny Rand può contare su una nutrita schiera di fan irriducibili che seguono le sue avventure fumettistiche con estremo interesse.
Conscio di ciò che rende un uomo un vero e proprio eroe, Andrews opera una decostruzione spietata e brutale del Pugno d’Acciaio, privandolo di ogni riferimento e spogliandolo di tutto ciò che lo rende se stesso.
Solo dopo la caduta l’uomo può rialzarsi e, come la proverbiale fenice, rinascere dalle proprie ceneri…
Per quasi tutta la sua vita, Daniel è stato addestrato ad essere Iron Fist con il sacro compito di proteggere la mistica città di K’un-Lun.
Ma il richiamo del passato è stato troppo forte e questo sacro combattente è voluto tornare nella sua città d’origine, New York.
Qui è diventato un supereroe, un Difensore, un eroe a noleggio, un amante, un amico… ma tutto ciò l’ha allontanato dal suo vero scopo.
Quando, improvvisamente, il suo ki  non riuscirà più ad allinearsi con la magica città tibetana e si troverà quindi senza superpoteri, il miliardario si precipiterà sul luogo, solo per ritrovarlo distrutto e in rovina.
Da qui comincerà un’odissea solitaria nel dolore che porterà il guerriero a dover affrontare tutti i demoni del suo passato e a rivelare sconcertanti verità sul percorso che lo ha reso un’Arma Immortale…
Privo di ogni certezza (anche economica), con entrambe le sue identità distrutte, Danny combatterà non solo per se stesso, ma per il mondo intero…
Che sia giunta l’ora di liberarsi dei fardelli di un passato fin troppo ingombrante e costruire un nuovo percorso?
Lo scoprirete a Febbraio quando il cartonato deluxe che contiene l’intera saga (inizialmente edita in 6 brossurati a cadenza bimestrale oramai esauriti) raggiungerà gli scaffali.
Una lettura obbligata che va a collocarsi a fianco di alcuni dei maggiori capolavori del genere.
Andrews si sta rivelando pian piano un degno “concorrente” di autori quali Moore e Miller, anche per i toni maturi che coraggiosamente utilizza per reinventare e stravolgere cliché troppo abusati.
144 pagine di azioni ed emozioni che sapranno sconvolgervi ed appassionarvi.
Un vero e proprio “must have”, finalmente in un’edizione prestigiosa.
Per informazioni e preorder del volume inviate una mail a info@wasteoftime.it o passate direttamente in fumetteria da WoT.

VOLUME UNICO
Edito da: PANINI COMICS
AUTORI: KAARE KAYLE ANDREWS
Prezzo: 25€
144 pagine a colori, cartonato