2016: ODISSEA NEL BLOCKBUSTER

WoT PREVIEW

2016: ODISSEA NEL BLOCKBUSTER

Il 2016 è appena arrivato sui nostri calendari e, con lui, ci aspetta un anno da pazzi al cinema. Parliamo di film da parte di DC, Marvel, Fox, Lucasfilm ecc. Ebbene sì, ho dovuto inserire anche un NON-cinecomic, ma giusto per par condicio.

E perché, direte, prendersi tutto questo disturbo? Bèh, la risposta è ben semplice: questo è l’anno in cui, più di ogni altra volta, si concentreranno al cinema un numero non indifferente di franchise al loro debutto oltre a illustri ritorni già annunciati. Confido che quest’anno sarà consacrato nel tempo come uno degli anni migliori per il cinema di genere…senza escludere fragorosi e mirabili fallimenti o passi falsi. Detto ciò, vediamo cosa ci aspetta in sala per questo nuovo e promettente anno cinematografico, che i nostri studiosi prevedono, causerà nel mondo NERD/ GEEK un’esplosione di squittii, urla e maledizioni di sorta.

6. Rogue One: a Star Wars Story

È inutile dirlo, ma Star Wars è uno dei più grandi franchise cinematografici mai esistiti. E ancora oggi, trenta anni dopo Episodio IV, e un mese dopo l’uscita nelle sale, “The Force Awakens” sta distruggendo record d’incassi al botteghino. Questo è lo scenario globale all’interno del quale sarà rilasciato nelle sale Rogue One: a Star Wars Story, che promette di raccontarci una storia molto differente da quelle che Lucas & Co. ci hanno abituato.

rogue

Ambientato poco prima di Ep IV: Una Nuova Speranza, verremo a conoscenza del gruppo di Spie appartenenti alla Ribellione che rubarono i piani segreti della Morte Nera. Il film promette di consegnare a noi spettatori qualcosa che noi fan di Star Wars non abbiamo mai sperimentato…la Guerra tra l’Impero e Ribelli. Pertanto, sappiate che non avremo Cavalieri Jedi ai quali appellarci questa volta. Saremo solo noi, i Ribelli e il Nemico.

Rogue One: a Star Wars Story è atteso per il 16 dicembre 2016.

5. Doctor Strange

Doctor Strange, lo Stregone Supremo e Signore delle Arti Mistiche…questa è la definizione che dagli anni 70 accompagna questo personaggio, e oggi rappresenta la new entry all’interno del già popolatissimo Universo Cinematografico Marvel (UCM, d’ora in poi).

drstra

Finalmente tutto è pronto per il suo debutto ufficiale dopo essere stato timidamente nominato in Captain America – The Winter Soldier –. Il film può vantare un cast di stelle del cinema e della TV che molti film, anche non di genere, hanno solo da invidiare. Parliamo di Tilda Swinton (Constantine, Snowpiercer) nella parte dell’Antico, Chiwetel Ejiofor (Serenity, 12 Anni Schiavo) sarà il Barone Mordo e ovviamente Benedict Cumberbatch (Sherlok, The Imitation Game) nel ruolo principale. Con Scott Derrickson alla regia, conosciuto ai più per il suo lavoro in “Sinister” e “L’esorcismo di Emily Rose”, questo film sarà in grado di regalarci nuove sensazioni rispetto al resto dell’UCM, introducendoci verso gli aspetti più mistici che saranno esplorati oltre a posti che non abbiamo mai sperimentato prima.

L’uscita del film è prevista per il 26 ottobre 2016.

4. Captain America: Civil War

Continuiamo a cavalcare il possente destriero dell’UCM, ma ora guardiamo a qualcuno che già conosciamo, che abbiamo già iniziato ad amare e che ora non stiamo più nella pelle al pensiero di ciò che dovrà, anzi, sarà costretto a fare: Combattere.

civil

Capitan America contro Iron Man, uno scontro tra titani e tra titaniche ideologie che ci sarà raccontato in Captain American: Civil War. Adattato dal famoso comic-evento per il grande schermo dai registi Antony e Joe Russo, qui la causa scatenante dell’acceso dibattito è affidata al “ritrovato” Bucky Barnes (già Winter Soldier nel capitolo precedente del 2014) e alle conseguenze delle sue azioni come agente del caos e assassino. Sarà l’occasione di rivedere facce e mantelli amici e di scegliere da quale lato combattere. Inoltre vedremo qualche faccia nuova, o dovrei dire “faccia telata”, ad anticipazione della fase 3 dell’UCM.

Captain America: Civil War arriva nelle sale italiane il 4 Maggio 2016.

3. Deadpool

Sfoggia uno dei migliori e accurati costumi mai realizzati per il cinema, ha come protagonista assoluto e dal talento indiscusso il piacevolissimo Ryan Reynolds e possiamo dire che sicuramente sarà uno dei più divertenti film sui Supereroi a oggi. Chi è… è Deadpool, bitch!

dead

Aggiungiamoci che è il primo film negli ultimi dieci anni ad aver dato valore alla parola “marketing”, con una campagna da far ribaltare dalla sedia oltre a farci strozzare dalle risate e fremere all’idea di come saranno 120 minuti di tutto questo bendiDeadpool! Da non dimenticare il fatto di aver ricevuto una classificazione HardR per quanto riguarda il pubblico al quale è riservato: quindi aspettatevi parolacce, morte, sangue, arti affettati, nudità, scene di sesso e chissà che altro.

Deadpool vi farà morire dal ridere a partire dal 18 di Febbraio.

2. Batman V. Superman: Dawn of Justice

Uno dei film per i quali c’è chi ha atteso una vita intera, da quel lontano 1986 quando Frank Miller pubblicò in quattro numeri Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, a quel Comi-Con di SanDiego nel 2013, quando Quelle parole e Quel logo hanno fatto ribaltare gli occhi a due generazioni di lettori in preda alla più grande estasi di sempre.

bvslogo

Batman V. Superman: Dawn of Justice sarà il primo film nella storia del cinema a vedere sullo stesso schermo la trinità DC: Batman, Wonder Woman e Superman. Nel film vedremo rispettivamente Ben Affleck, Gal Gadot e Henry Cavill nei panni dei loro alter ego, assieme a Amy Adams nei panni di Lois Lane e Jesse Eisenberg per Lex Luthor. Il film è destinato al successo. Se Man of Steel ha aperto la porta di quest’Universo Cinematografico DC (UCDC), questo film rappresenta i cardini sui quali girerà il resto del franchise, oltre alla direzione verso la quale sarà orientato.

Francamente e personalmente parlando, ho rilevato diversi timori verso questo film, e sono giunto alla semplice conclusione che: nessuno fa film di questa portata senza avere la consapevolezza che stiamo parlando di un Evento e non di un semplice film Supereroistico.

Batman V. Superman: Dawn of Justice arriva a velocità balistica il 23 Marzo 2016.

1. Suicide Squad

Avete mai sentito dire, nel contesto critico, dei Cinecomic la frase “oh, tutti questi film sui supereroi sembrano fatti con lo stampino!”? Bene, Suicide Squad è pronto a prendere a schiaffi sulla bocca tutti i detrattori del genere, perché adesso, la musica, sta per cambiare. Quindi infilatevi le ginocchiere e i paradenti perché quest’estate ha tutto un altro sapore…come di ferro.

Cominciamo a dire che: il film è popolato da una serie interessantissima di Cattivoni anziché da boyscout in mantellina. Il vincitore Oscar e rockstar Jared Leto ci offrirà una nuova interpretazione del Joker, mentre Will Smith (Deadshot) cerca riscatto per sé e per il personaggio da lui interpretato, e l’affascinante e bravissima Margot Robbie porterà finalmente alla vita Harley Quinn. Questi sono solo tre membri della sporca dozzina di sacrificabili che vedremo in azione.

ssqua

Suicide Squad apre la porta di quel ripostiglio buio e polveroso che è il genere Supereroistico con le migliori intenzioni: fare pulizia, rinfrescare il colore alle pareti e magari provare qualcosa di nuovo. Contemporaneamente introduce le nuove generazioni a quel pantheon di Villani che fanno di Batman, Superman ecc gli Eroi del mondo DC.

L’autore e regista David Ayer (Training Day, Fury) sembra pronto a consegnarci un film dai toni oscuri, dai temi duri, stupefacenti e black-humor a non finire come mai prima. Nonostante un sostanzioso numero di personaggi secondari, il film promette molto per il futuro del genere e la sua popolarità.

La Suicide Squad si riunisce il 18 Agosto.

Con tutte queste uscite, sembra proprio che quest’anno sarà colossale per i film di genere. Sicuramente porterà nei cinema un sacco di gente, e molto probabilmente gli stessi torneranno ancora, e ancora durante l’estate e poi per tutto l’inverno. Tutti e sei questi film hanno le carte in regola per darci sensazioni e vedute nuove per quello che a livello cinematografico ancora deve venire.

Detto ciò, io vado al cinema a fare l’abbonamento stagionale. E voi, che fate? Ci vediamo lì?